2014 VOLTE NO ALLA REPRESSIONE CONTRO I NO MUOS


Il nuovo anno si apre con un’ondata di repressione nei confronti di quattordici attivisti No Muos convocati stamattina in commissariato a Niscemi.

Gli attivisti niscemesi hanno ricevuto denunce per essersi introdotti arbitrariamente in zona militare lo scorso 9 Agosto 2013, in occasione dell’imponente manifestazione nazionale.

È chiara la volontà repressiva delle forze dell’ordine nei confronti degli attivisti, allo scopo di scoraggiare chi lotta da anni e di allontanare ulteriormente la popolazione dal coinvolgimento e dalla partecipazione diretta.

Tutto questo è dimostrato dalla tendenza a inveire costantemente contro gli stessi militanti che quel giorno sono entrati in base insieme a migliaia di altre persone. Una casualità? Noi non ci crediamo, e continuiamo la nostra lotta, rilanciando con un nuovo anno all’insegna della mobilitazione popolare.

Il prossimo appuntamento è una assemblea pubblica nella piazza di Niscemi sabato 11 gennaio alle ore 17,30.

Be the first to comment

Rispondi