Mercoledì 28 agosto, ore 18.30 – Festival NoDalMolin [Park Farini, Vicenza]. Incontro con Antonio Mazzeo (giornalista) e Fabio D’Alessandro (attivista NoMuos Niscemi).

La lotta contro il sistema satellitare di comunicazione Muos, che l’esercito statunitense vorrebbe imporre alla comunità di Niscemi (in provincia di Caltanissetta), registra molte analogie con la mobilitazione vicentina contro il Dal Molin.

Da una parte le popolazioni, preoccupate dalla presenza di strutture militari dal forte impatto ambientale e sanitario, dall’altra la prepotenza dei poteri forti, politici e militari, che non si preoccupano di calpestare i diritti e le legittime istanze delle comunità che subirebbero la presenza di queste basi militari.

Così come a Vicenza, anche in Sicilia la mobilitazione ha prodotto forme di lotta partecipate e radicali, come dimostra il recente taglio delle reti e l’invasione della base militare Usa da parte di centinaia di attivisti NoMuos.

Questa lotta, e le diverse forme con cui questa si sviluppa, sarà al centro dell’incontro con Antonio Mazzeo, giornalista d’inchiesta già ospite gli scorsi anni del Festival NoDalMolin, e Fabio D’Alessandro, attivista NoMuos di Niscemi.

 

http://www.nodalmolin.it/Cesoia-style-Da-Vicenza-a-Niscemi#.Uh6MU3_DbFw

Be the first to comment

Rispondi