RAGUSA – 8 SETTEMBRE 213 – PRESENTAZIONE “Come il fuoco sotto la brace” di Giuseppe Firrincieli

 

DOMENICA 8 SETTMBRE 2013

Ore 19.30 RAGUSA – Rotonda “M. Occhipinti” Premio Ragusani nel Fondo.

“Come il fuoco sotto la brace” è  il  film documentario di Giuseppe Firrincieli, regista-militante, che racconta l’esperienza NO MUOS che vivono uomini, donne, giovani, anziani e bambini di Niscemi, insieme ai comitati nomuos che si sono formati in Sicilia. La protesta non violenta che negli anni è diventata una lotta di tutti coloro che si oppongono agli accordi presi tra il governo degli Stati Uniti, il Governo Italiano e la Regione Sicilia, riguardo l’installazione, all’interno della base Militare Usa, del sistema radar MUOS (Mobile User Objective System), sia del devastante sistema di 46 antenne N.R.T.F. (Naval Radio Transmitter Facility), che dal 1991 viola la riserva naturale della Sughereta di Niscemi (Sito di Interesse Comunitario) e alla militarizzazione dei nostri territori.
Il documentario è lo sguardo attivo su un ”presidio permanente fatto di persone, voci, canzoni, coperte, sedie, tavoli, legna che arde, pentole per cucinare ogni giorno. E ogni notte il fumo della stufa sale in alto a manifestare la presenza della vita che resiste sullo sfondo della mega antenna, la più alta ma non l’unica, un simbolo di oppressione e di morte che nasconde dietro la collina l’ancora più opprimente MUOS in costruzione”(cit.).

Per chi ha già letto “Raccontare-resistere” di Sepulveda,  il film di Giuseppe rappresenta in questo periodo storico così difficile una bella esperienza di resistenza, fatta di emozioni vissute, di immagine vive che escono fuori dal video e diventano immaginario collettivo, realtà vissuta da questi nuovi partigiani che affollano la boscaglia di c.da Ulmo. (Elio Teresi – RADIO AUT)

 

 

 

Be the first to comment

Rispondi