Scappati dalle guerre che non vogliamo, approdati (alcuni morti) sulle nostre spiagge

Nel giorno in cui Catania accoglie festosamente migliaia di turisti approdati con grandi navi da crociera sulla spiaggia della Playa sono sbarcati circa cento migranti, tra cui molte donne e bambini, in fuga dalla miseria e dalle guerre. Sei di loro, anche un ragazzo di 15 anni, hanno trovato la morte prima di toccare la riva. Chiediamo che il Comune di Catania proclami una giornata di lutto cittadino e si faccia carico dei funerali delle sei vittime del mare e delle criminali politiche sull’immigrazione. Chiediamo alle autorità competenti di impegnarsi in un’accoglienza dignitosa per i migranti e che non si compia alcun rimpatrio. Esprimiamo infine piena solidarietà a tutti i migranti che mettono a rischio la loro vita tentando di raggiungere le nostre coste in cerca di un futuro dignitoso. Emigrare non può essere reato.

Rete antirazzista catanese Catania Bene Comune Arci Catania Collettivo Politico Experia

Foto del profilo di Coordinamento Regionale Comitati NO MUOS
About Coordinamento Regionale Comitati NO MUOS 299 Articles
Il gruppo mediattivisti NO MUOS nasce dall'esigenza interna al coordinamento regionale dei comitati NO MUOS di relazionarsi in modo qualitativamente migliore con la stampa e con chi vuole informarsi sul tema MUOS. È composto da mediattivisti di diversi comitati. Per contatti: comunica (a) nomuos . info

Be the first to comment

Rispondi