Movimento No Muos | Contro le antenne Usa a Niscemi (Sicilia)

non sarà l’ultimo cinguettìo


Coordinamento dei comitati No Muos

Cos'è il Muos?

Il Mobile User Objective System (MUOS) è un moderno sistema di comunicazione satellitare della marina militare statunitense.
Il sistema è composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni terrestri, di cui una a Niscemi, in Sicilia (e le altre in Australia, Stati Uniti e Hawaii), dotate di tre grandi parabole del diametro di 18,4 metri e due antenne alte 149 metri. Il MUOS è utilizzato per il coordinamento capillare di tutti i sistemi militari statunitensi dislocati nel globo, in particolare i droni, aerei senza pilota che saranno allocati anche nella base militare americana di Sigonella, in provincia di Siracusa.
Niscemi è stata scelta come sede di una delle 4 stazioni terrestri in quanto sul suo territorio è già presente dal 1991 la base militare americana NRTF-8 (Naval Radio Trasmitter Facility) distante 60 km dalla base militare di Sigonella, operativa già dal 1959, utilizzata dalla marina e dall’aviazione militare statunitensi, dalla NATO e dalla marina italiana.
Il progetto iniziale prevedeva l’ubicazione della stazione terrestre presso Sigonella ma venne cambiato per il rischio di interferenze elettromagnetiche con le armi presenti nella base militare. L’installazione oggi si trova all’interno della Riserva Naturale Orientata della Sughereta di Niscemi, la quale è inserita nella rete di Natura 2000 come sito di interesse comunitario (SIC) e dista 6 km dalla città di Niscemi .
In Sicilia si trovano numerose basi militari della NATO e degli Stati Uniti per la posizione geopolitica strategica dell’isola all’interno del Mediterraneo e quindi la prossimità con Africa e Medio Oriente. La presenza di infrastrutture militari statunitensi sul territorio italiano è regolata da un trattato bilaterale segreto firmato da Italia e USA nel 1953.