Comunicato 20/02/2013

Riflessioni e valutazioni al 90° giorno di presidio

Dopo 90 giorni di presidio, di blocchi e di impegno nella sensibilizzazione della città e della regione ai principi di autodeterminazione dei popoli, collaborati nelle ultime settimane dalle Mamme di Niscemi, determinate ed irremovibili nella difesa della salute, raccogliamo oggi i primi frutti.
Circa trenta comitati di varie città della Sicilia fanno parte del nostro coordinamento regionale, da Cefalù a Siracusa, da Marsala a Messina le bandiere NoMuos riempiono la Sicilia.
Adesioni e richieste di partecipazione arrivano da tutta Italia da grandi e piccole città.
Il freddo, il gelo, il fango, le manganellate e le tempeste di grandine che hanno devastato il presidio non ci hanno fermato, ogni volta anzi abbiamo ricominciato più determinati ed uniti  di prima.
La stanchezza fisica e mentale, di chi con poverissimi strumenti e sottraendo tempo al proprio sonno al lavoro ed alla famiglia ha fatto scaldare e sopravvivere questa debole struttura, ci ha portato, com’è comprensibile, a fare qualche errore, di cui  chiediamo scusa.
Per tutti questi motivi, molti rapporti umani si sono incrinati; neanche questo però ci distoglie dall’obbiettivo: la riconquista del sito militare e la sua restituzione alla natura ed al godimento di tutti.
Abbiamo un sogno: che il sito diventi un centro internazionale di ricerca e studio dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile e della collaborazione dei popoli del mediterraneo.
Il movimento NoMuos è un movimento politico che si mantiene
APARTITICO
saldamente ancorato ai principi della sua carta d’intenti dell’antifascismo, dell’antirazzismo e di ogni altra forma di discriminazione.
Oggi lanciamo un appello a tutti i cittadini: arricchite il presidio con la vostra presenza e collaborazione, se quattro ragazzacci disobbedienti hanno costruito tutto questo
QUANTO POSSIAMO TUTTI INSIEME?

Comitato NoMuos Niscemi

Contributi per acquisto terreno del presidio di C/da Ulmo al c/c Miceli Rinnone IBAN:IT88Y0501804600000009000673

Be the first to comment

Rispondi