No MUOS Milano – 28 settembre 2013

Contro l’installazione del MUOS, per il disarmo, la pace, la tutela della salute
28 settembre h. 15.30
Giornata Nazionale Contro la Guerra
In contemporanea con la manifestazione nazionale di Palermo
Presidio davanti al Consolato USA
Via Principe Amedeo, 2/10 Milano (metro Turati)

Alcuni milanesi si saranno chiesti come mai la fermata Turati della metro è stata chiusa in un qualsiasi pomeriggio di settembre? La risposta è quasi surreale: c’era un sit-in promosso dal comitato No Muos Milano. Che la fama di essere terroristi e mafiosi fosse già patrimonio pubblico lo sapevamo, però una piccola soddisfazione te la prendi se ti trattano come una realtà territoriale così “pericolosa”. Ebbene cari No Muos Isolani, il 28 settembre che per voi è stata una data da ricordare a Palermo, è stata una data che si dovrà ricordare anche a Milano. Perché al corteo che si è spinto fino davanti il consolato americano, cosa che l’organizzazione è riuscita ad ottenere dato che anche la location era stata modificata per ‘ragioni di sicurezza’, a tenere alti gli striscioni, le bandiere No Muos e a gridare ‘No Muos!’ c’era un bel po’ di gente milanese e c’era anche un bel po’ di gente torinese, oltre alle tantissime realtà che hanno aderito. Perché, come ci siamo detti guardandoci tutti negli occhi, dietro quei NO-QUALCOSA, dietro a quei loghi che sono SIMBOLI ci sono le nostre idee, le nostre storie e ingiustizie subite, e dappertutto gli stessi volti, gli stessi occhi, gli stessi uomini e donne, giovani e bambini che non guardano solo il loro giardino ma abbracciano tutto il mondo e ogni giorno usano la loro intelligenza per inventare nuovi sistemi di resistenza che vanno dalla non-violenza al consumo critico, dalle occupazioni ai mezzi artistici e creativi di ogni tipo e altro ancora… 

La solidarietà non è un’utopia, il movimento si sta allargando e sta raccogliendo sempre più adesioni. Questa è la nostra arma vincente, mescolarci, parlarci, sorriderci e conoscerci di persona per fidarci l’uno dell’altro e costruire insieme senza rinunciare alla propria individualità, ma negoziando i percorsi. Questo non vuole dire che è tutto semplice e facile, anzi è proprio il coraggio della sfida che ci gratifica sempre di più per ogni piccolo risultato.

Dalle Valli all’Isola: A sarà dura, compà Dura sarà! 

Comitati No Muos Milano, Torino

Hanno partecipato alla manifestazione: – Mondo senza Guerre e senza violenza – Anpi provinciale Monza Brianza – Anpi Crescenzago – Peacelink – Comitato No Muos Torino – No F35 Novara – No M346 – No Dal Molin – Ass. La Girandola -Osservatorio contro le mafie, Brianza – Macao – CS Cantiere – Collettivo Lambretta –  Comitato Beni Comuni, Monza Brianza – Comitato contro la guerra Milano – Rete Immigrati Autorganizzati, Milano – Azione Civile , Milano – Partito Umanista, Milano – Rifondazione Comunista, Milano – PRC Giovani Comunisti Milano e Torino – Partito dei comunisti italiani, Milano – Consigliere Provinciale Massimo Gatti – Consigliere Regionale Carlo Borghetti.

Foto del profilo di comitato di base di Milano e Torino
About comitato di base di Milano e Torino 9 Articles
***TORINO*** Il Comitato No Muos Torino è un gruppo nato per promuovere la lotta al progetto MUOS. L'obiettivo è quello di sostenere il Movimento e il Presidio Permanente No MUOS sito in C/da Ulmo a Niscemi (CL), nato spontaneamente a Novembre su iniziativa dei Comitati No MUOS e partecipato da centinaia di cittadini provenienti da tutta la Sicilia e non solo. Il Comitato No Muos Torino aderisce alla Carta d'Intenti del Coordinamento e solidarizza con i movimenti No Radar, No Tav, No Dal Molin e tutti quelli che hanno a cuore il bene comune e un futuro di pace. Perchè NO: - perché è pericoloso per la salute dei cittadini - perché è dannoso per l'ambiente circostante - perché è un'arma di offesa militare e perché la nostra costituzione ripudia la guerra - perché crediamo in un modello di sviluppo sostenibile che faccia a meno dell'industria delle armi - perché è illegale tutta la base militare già adesso in funzione, secondo la normativa nazionale ed europea in materia di tutela ambientale A cosa diciamo SI: - alla valorizzazione del patrimonio e delle risorse del territorio - alla tutela dell'ambiente e della salute - alla smilitarizzazione di tutto il territorio italiano - alla Sicilia come punto di riferimento per un Mediterraneo di PACE - a un'Italia libera e democratica - alla difesa del diritto di TUTTI i cittadini ad opporsi alle decisioni pubbliche che ritengono umilianti per il territorio in cui vivono e lavorano https://www.facebook.com/nomuostorino ***MILANO*** in aggiornamento https://www.facebook.com/nomuosmilano

Be the first to comment

Rispondi