Mamme No Muos Caltagirone scrivono al presidente Mattarella

11000558_524313554374604_8358859438789503037_o

 

Caro Presidente,

Le scriviamo con grande accoratezza e preoccupazione. Sono ben note, da tempo, le pesanti questioni che attanagliano la Sicilia e noi mamme; vista la gravità dell’argomento M.U.O.S., che compromette la sicurezza, la salute e il futuro di una terra dove siamo nate e vorremmo far vivere i nostri bambini, abbiamo deciso di spenderci con impegno, perché per noi prioritario alla salvaguardia della vita stessa, per fermare quello che in Sicilia sta portando a galla l’impunita della vicenda anti-costituzionale del M.U.O.S., e di tutto ciò che l’impianto comporta:  violazione dei diritti;

  •  violazione dei principi della Costituzione, quali Salute, Pace e Sicurezza;
  •  completa inosservanza delle norme che tutelano il territorio e l’ambiente;
  •  violazione dei principi fondamentali del diritto alla tutela della salute quali precauzione e proporzionalità.

Ora, da madri ci siamo appellate al Ministro Lorenzin, inviando una lettera aperta affinché valuti l’opportunità di accettare l’incarico che non può competerle in quanto, essendo parte sostanziale in causa, ci troveremmo davanti a un conflitto d’interesse nel trattare l’argomento dell’elettromagnetismo, del quale vari studi hanno già dimostrato la pericolosità per le generazioni attuali e future. Caro Presidente, ci appelliamo al Suo ruolo di Capo di Stato, e quindi garante della Costituzione, affinché la Sua rettitudine morale sia da monito a tutte le parti in causa, richiamandole tutte al dovere e alle proprie responsabilità. Nella speranza di poterLa incontrare nel più breve tempo possibile, Le auguriamo un mandato ricco e all’insegna dell’Unità nazionale.

 

Con deferenza Comitato Mamme No Muos Caltagirone

Be the first to comment

Rispondi