Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto – Il Corteo

 

Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto  – Il Corteo
   Lo striscione di apertura del corteo

Dopo l’assemblea mattutina  si è svolto il corteo NO MUOS 2019; quest’anno a differenza degli altri si è partito dal paese, per incontrare ancora una volta la gente:  un corteo di circa 300 persone ha attraversato ancora una volta il paese di Niscemi, per ribadire il suo NO al MUOS ed alle devastazioni ambientali, da esso provocate; i manifestanti provenienti da tutta la Sicilia hanno percorso le strade della cittadina nissena, con tante bandiere ed una enorme vivacità con canti e cori; il più gettonato è stato Noi il MUOS non lo vogliamo. Lungo il corteo tanti cittadini hanno condiviso i motivi della manifestazione anche se sono lontani i tempi in cui oltre 5000 niscemesi scendevano in piazza per dire No al MUOSTRO. C’è anche un pizzico di rassegnazione e questo è comprensibile; i militanti però stanno riorganizzando le fila e la lotta continua, come è stato ribadito nelle assemblee del campeggio di quest’anno. Il corteo “protetto” da un cordone di polizia e carabinieri, ha attraversato alcuni quartieri storici di Niscemi dalla Madonnuzza a Viale Mario Gori, passando per il Sacro Cuore ed arrivando alla Mascione (piazza Mario Gori) dove il corteo si è incrociato con la processione di Maria Santissima del Bosco, la più antica processione della città di Niscemi risalente al 1599; speriamo che almeno lei, protegga il bosco della Sughereta dalle nefandezze degli americani.

A conclusione del corteo diversi interventi hanno confermato la volontà del movimento NO MUOS di continuare la lotta; per l’autunno sono previste tante iniziative sia in paese che al presidio; nel frattempo è tornata a Niscemi l’associazione Rita Atria, una delle prime realtà a dare vita al Coordinamento regionale dei comitati No Muos; nonostante la delusione delle ultime sentenze, una delle sue fondatrici, Nadia Furnari ha ribadito che bisogna scegliere da che parte stare, oggi più che mai, visti i tempi che viviamo.

Alla fine del corteo si è tornati tutti insieme al campeggio per la festa conclusiva.

Nuovi obiettivi ci attendono e la lotta è ancora lunga; nessuno si può tirare indietro, perchè si può perdere una battaglia, ne abbiamo vinte diverse, ma la guerra è ancora lunga.

Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto  – Il Corteo

Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto  – Il Corteo

Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto  – Il Corteo

Stay tuned, stay rebel,

NO MUOS ora e sempre!!

Campeggio NO MUOS – Report 4 Agosto  – Il Corteo

Be the first to comment

Rispondi