Niscemi isolata: le due strade interrotte facevano parte del Protocollo Muos

Da ieri la città di Niscemi è isolata a causa della pessime condizioni della Strada Provinciale 10.

Dopo la chiusura della Sp12 infatti sono completamente interrotti i collegamenti con le arterie principali dell’area, in particolare la Gela – Catania. (fig. 1)

Niscemi isolata: le due strade interrotte facevano parte del Protocollo Muos

Le due strade (Sp10 e Sp12) infatti erano le uniche vie di collegamento del versante sud/ovest della città.

Il piccolo centro, per mancanza di manutenzioni, a questo punto risulta completamente isolato.

Ovviamente grande è la preoccupazione tra i cittadini che ogni giorno percorrevano quelle strade per andare a lavorare o recarsi nei centri limitrofi.

Ma la storia delle due strade si intreccia – paradossalmente – anche col Muos.

La manutenzione e il rifacimento di entrambe infatti faceva parte del c.d. protocollo d’intesa Muos, il patto stipulato tra Stato e Regione (Ministro La Russa – Presidente Lombardo) che dava il via libera alla costruzione del megaimpianto satellitare statunitense.

All’interno del documento erano previste numerose opere che lo Stato e la Regione si impegnavano a realizzare come “opere compensative” rispetto alla costruzione delle parabole.

Il protocollo d’intesa è stato siglato il 1 giugno 2011 e da allora niente è cambiato: nessuna delle opere compensative, per quanto ridicole, è stata realizzata. In compenso il Muos è stato ultimato ed è perfettamente funzionante.

La manutenzione della SP10 e della SP12 è un diritto dei cittadini niscemesi, scritto nero su bianco in un accordo tra Stato e Regione! (fig. 2) Basta mediazioni al ribasso!

Niscemi isolata: le due strade interrotte facevano parte del Protocollo Muos

Per anni abbiamo denunciato la “strumentalità” delle opere compensative, ritenendole un mero esercizio di propaganda ai fini elettorali e avevamo ragione.

Niscemi isolata: le due strade interrotte facevano parte del Protocollo Muos

Per conoscere tutte le promesse contenute in quel documento potete consultare la versione ufficiale qui: http://www.senato.it/application/xmanager/projects/leg17/attachments/documento_evento_procedura_commissione/files/000/001/089/Protocollo_Intesa.pdf

I cittadini niscemesi sono stati raggirati dal 2011 da tutti coloro che hanno governato.

Oggi ci ritroviamo isolati dal resto dell’area e la responsabilità è scolpita nei nomi di chi non ha fatto nulla per applicare quel seppur blando Protocollo d’intesa!

È il momento di dire basta! La manutenzione delle strade è un diritto e non una concessione, chiediamo che si pretenda al più presto senza ulteriori trattative.

Protocollo_Intesa

Be the first to comment

Rispondi